Settimana vegetariana

vegetariani-vivono-a-lungoSettimana vegetariana

22-29/06 in questa settimana un menù dedicato a i vegetariani con piatti salutari, gustosi e privi di alimenti di origine animale. Le ricette sono tutte con con materie prime che sono il frutto del cilento.

Sistmazione in bungalow con una camera e bagno. A 10 metri dalla spiaggia. Per due persone 800 euro a settimana con pensione completa, incluse aria condizionata, servizio spiaggia, tv Sky, vino e acqua.

Annunci

Festa della liberazione al Camping Saline

Il 25 april, si sa, è per tutti un momento importante. Ci consente di respirare le prime boccate di una vacanza. Al Camping Saline stiamo preparando tutto per l’estate 2013. I bungalow e le casette sono gia pronti per ospitare i nostri affezionatissimi clienti. La novità 2013 è l’apertura anticipata del’ AummAumm Beach Bar.

Programma della giornata del 25 aprile 2013

In mattinata i primi arrivi, a pranzo tutti all’Aumm Aumm Beach Bar per le prime pizze e Cufanielli 2013. Pomeriggio in spiaggia e i più coraggiosi si faranno il primo bagno.

Offerta

Bungalow 4 posti con una camera e bagno 200 euro per tre notti con prima colazione e servizio spiaggia.

Offerta estate 2013 a Palinuro

Camping Saline Palinuro

Vacanze a Palinuro, Estate 2013 al Camping Saline

Settimane in offerta

Bungalow a 10 metri dalla spiaggia, con aria condizionata, servizio spiaggia, tv SKY, pensione completa per due persone. Bambini *gratis.

15-22/06  800 euro.

13-20/07  900 euro.
Possibilità di prenotare ora e dare l’acconto in due rate.

Offerta valida fino al 4/05/20013

*Bambini fino a 10 anni

Per informazioni e prenotazioni: www.campingsaline.it

Camping Saline – Palinuro – via Saline, 13 – 84051 Palinuro ( SA )
telefono: 0974/931220 – fax: 0974/931225 – e-mail: info@campingsaline.it

La spiaggia del camping nel 1970

Il servizio spiaggia del 1970. Una bellissima capanna di canne.

Il servizio spiaggia del 1970. Una bellissima capanna di canne.

La storia del Camping

Nel periodo a cavallo tra gli anni ’50 e gli anni ’60, Palinuro non era che un piccolo paesello tranquillo dove la vita scorreva allo stesso modo, gli abitanti molto semplici, tanti pescatori e il resto contadini.E un contadino era Oronzio, nostro padre, che insieme a Caterina, nostra madre, fondarono il “Camping Saline”, nome preso dalla località di Palinuro in cui sorge. Infatti in tempi più remoti nelle zona si faceva il sale marino da usare come merce di scambio con i paesi dell’interno del Cilento. Nostro padre aveva del terreno vicino al fiume che lui stesso coltivava e poi con l’asinello andava a vendere i prodotti della terra alle poche strutture turistiche esistenti a Palinuro e nate da poco sulla scia dell’apertura del villaggio dei “francesi” ovvero il mitico e mai dimenticato Club Mediterranèe. Anche i nostri genitori, essendo proprietari di un pezzo di terra direttamente sul mare e sulla bellissima spiaggia delle Saline, pensarono bene di intraprendere una nuova avventura dando vita ad una attività turistica, infatti notarono che il piccolo paesello, in estate, era sempre più frequentato da villeggianti, quindi seppero prevedere che Palinuro sarebbe diventata una località rinomata. Era il 27 luglio 1967 quando la giovane coppia con tre figli piccoli (noi ora attuali proprietari), con tante speranze, e con tanti sacrifici diede inzio alla nuova attività, che con gli anni ha avuto tanti cambiamenti e che si anche estesa in superficie grazie all’acquisto di alcuni terreni confinanti. Sul terreno dove sorge il camping c’erano e ci sono numerosi ulivi secolari tipici della zona, e all’ombra di questi alberi che venivano sistemate le tende dei turisti,  Si, perchè a quei tempi quasi tutti veniva in tenda, erano in pochi ad avere la roulotte. Il concetto di campeggiatore un tempo era ben diverso da ora, c’èra più spirito di avventura e di adattabilità. Tempi andati che ancora riviviamo con nostalgia nei ricordi di molti clienti che ancora oggi da allora tornano ogni estate nel nostro e….. anche loro camping, e ci raccontano che sono innamorati del posto e del nostro mare, della nostra spiaggia e dell’aria famigliare che si respira, e che è sempre bello rivedere vecchi amici estivi, e ognuno ha la sua storia da raccontare, soprattutto di quanto era  avventuroso arrivare a Palinuro percorrendo quasi mezzo cilento  dalle strade sconnesse. I primi tempi la struttura aveva ben pochi confort, poi si è aperto il ristorante all’inizio molto rustico, all’aperto e con tettoie di canne intrecciate, ma fu il posto dove si organizzavano grandi feste alla luce di una lampara di pescatori. Erano i tempi di Antonio e Vincenzo che la loro allegria accogliavano gli ospiti nel ristorante. Poi furono costruiti i TUKUL, una sorta di capanna ottagonale con intorno cannucce e un tetto di tonnare, erba spontanea del posto dai lunghi steli che venivano legati a fasci, ed erano perfettamente impermeabili. I Tukul erano carini da vedere ma molto tribali e spartani. In seguito sono stati sostituiti con casette bilocali con cucina e con bungalow monolocali, negli anni modificati secondo le esigenze del tempo. Ci sono attulmente due bar uno dei quali, AUMM AUMM BEACH BAR; vicino alla spiaggia che è anche pizzeria di giorno e vanta una particolare ricetta (da provare) inventata da Pippo, il Cufaniello.
 Il ristorante ha avuto diverse trasformazioni ed ora è una bella struttura con una grande sala climatizzata e prende il nome di “CHICHIBBIO”. Vi è anche un market interno ben fornito. Si fa servizio spiaggia e le serate sono allietate da piano bar e animazione per bambini.  La storia grazie a tutti i nostri collaboratori e clienti-amici continua……

                                                                                 Emma, Nicoletta e Pippo

P.S. Un pensiero particolare va a Franca, Giuseppe e Mario.